browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Visto da noi

UN INCONTRO, UN SOGNO

In Malawi i bimbi sono tantissimi, se ne vedono ovunque nei villaggi , per strada, negli ospedali e nelle scuole: giocano sotto gli alberi, fuori dalle capanne con una corda o con un pallone di pezza,  danzano e cantano. Quando ti avvicini, ti guardano, ti scrutano con i loro occhi grandi e neri, e, subito dopo,le labbra chiuse si aprono lasciando il posto a un luminoso sorriso. È lì che ti corrono incontro i bambini del Malawi e ti saltano addosso abbracciandoti, chiedendoti in cambio una carezza ! Da queste emozioni, è nato in noi il desiderio di fare qualcosa di importante per loro.

In Malawi la causa più comune di mortalità è l’AIDS, in Malawi c’è tanta povertà e il livello socio-culturale è uno tra i più bassi di qualsiasi altro paese africano. In Malawi le scuole primarie e secondarie non possono essere frequentate da tutti perché le tasse scolastiche, le divise e i libri sono costosi. L’Università è un lusso.

Il progetto consiste nel corrispondere annualmente la spesa occorrente al mantenimento di un percorso di studio idoneo alla formazione sociale, culturale e pratica  che permetta  a un numero sempre maggiore di bambini, di crearsi una valida alternativa di vita, promuovendo il valore sociale del bene istruzione.

Con la realizzazione di iniziative l’associazione si propone annualmente di raccogliere i fondi necessari a questo fine. Il referente nonché garante del progetto “un sogno sotto il baobab” sul posto è P. Thomas Msusa, Vescovo della Diocesi di Zomba. Lui provvederà materialmente a scegliere i bambini più poveri della Diocesi e pagare le tasse scolastiche. Annualmente sarà possibile conoscere i destinatari delle borse di studio, i loro profitti scolastici, e la classe frequentata. Le prime borse di studio saranno istituite a settembre 2011, all’inizio dell’anno scolastico e serviranno al pagamento del necessario per il mantenimento di 20 bimbi malawaiani che cominceranno , parte dalla prima classe e parte dalla seconda. Di anno in anno le borse di studio verranno rinnovate a questi, garantendo loro la formazione fino al momento in cui, maggiorenni e diplomati, potranno più facilmente inserirsi nel mondo del lavoro o in quello universitario. Laddove  riusciremo a raccogliere più fondi, verranno istituite ulteriori borse di studio.

L’istruzione  è un bene al quale non si deve rinunciare,  i bambini sono  il futuro del mondo. Noi vogliamo contribuire concretamente a dare a tanti bimbi, la possibilità di studiare, consapevoli che i bimbi di oggi sono la società di domani.

 

Condividi!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>